1. Informazioni
  2. Chi siamo

Breve storia del Museo della comunicazione

  • Nel 1893 l’amministrazione delle Poste svizzere cominciò a collezionare oggetti e documenti legati al servizio postale, ai trasporti e alla filatelia.
  • Nel 1907 fu istituito il primo museo postale nell’edificio della Posta del Bollwerk a Berna.
  • Nel 1949 l’istituto fu denominato «Museo svizzero delle PTT» e si cominciò a collezionare anche oggetti legati alle telecomunicazioni.
  • Nel 1990 il Museo delle PTT fu trasferito in un nuovo stabile ubicato in Helvetiastrasse 16 a Berna.
  • Nel dicembre 1996 il Museo delle PTT fu trasformato in fondazione e nel marzo 1997 diventò l’attuale «Museo della comunicazione». Questa data segnò l’inizio di una politica museale più aperta e l’introduzione di una consapevolezza storica con riferimenti al presente.
  • Nel maggio 2003 venne inaugurata la nuova esposizione permanente dal titolo «Avventura della comunicazione».
  • Nel maggio 2007, il museo inaugura le mostre permanenti «As Time Goes Byte» e «Immagini impresse».
  • Nell’agosto 2017, dopo cinque anni di lavori, il Museo della comunicazione si presenta in una veste completamente rinnovata con una nuova mostra permanente che occupa un’area di quasi 2000 metri quadri. Tra le molte novità spicca una nuova figura professionale, quella del comunicatore.
  • Nell’aprile 2019, il Consiglio d’Europa gli assegna il Premio museo 2019.

 

La storia del museo (PDF)