1. Collezione

Computer

I molteplici oggetti di questa collezione illustrano l'evoluzione della tecnologia informatica dalla metà del secolo scorso ai giorni nostri. La raccolta mostra come funzionava l'elaborazione elettromeccanica dei dati con sistema a schede perforate e spiega come si è arrivati ai moderni microcomputer.

I pachidermici computer degli anni 1950

Il percorso espositivo si apre con gli ingombranti computer usati nei centri di elaborazione dati delle PTT a partire dagli anni 1950. Vi sono poi alcune chicche rappresentate dagli elaboratori made in Switzerland, come le workstation Lilith e i computer Smaky sviluppati dai Politecnici federali.

Storie di computer

Completano la collezione software, manuali, documentazioni e storie raccontate da chi quei computer li ha usati. Oltre ai sistemi a schede perforate e ai computer, il museo possiede una collezione di calcolatori non programmabili.

Contatto

Persona di contatto «Computer e cultura digitale»
Juri Jaquemet
Conservatore collezione tecnologie dell’informazione e della comunicazione
Telefono: +41 31 357 55 44
Email: j.jaquemetmail-mfkch

Persona di contatto «Calcolatori»
Karl Kronig
Responsabile collezioni
Conservatore collezione storia della posta e dei trasporti
Telefono: 031 357 55 12
Email: k.kronigmail-mfkch